CS AUTO SRL Nuovo sponsor di Bielleruggenti

E’ con piacere che annunciamo che la CSAUTO srl con sede a Lentini , Via Etnea 252 , sarà sponsor per l’anno 2019  , supportandoci nell’attività di club

Ricordo che la concessionaria è specializzata nella vendita di vetture nuove ed usate, nonchè in finanziamenti  dedicati .

E’ facilmente raggiungibile  , grazie propio alla posizione geografica di Lentini , crocevia tra le provincie di Catania, Siracusa e Ragusa  , la concessionaria si trova proprio all’ingresso del paese  a 20 minuti da Catania, e mezz’ora da Siracusa 

Vi invitiamo a visitare anche la loro pagina web http://csautolentini.com/ 

 

Secondo Raduno Bielleruggenti

Sembra che ci siamo !! Ecco il nostro Seconda Raduno Ufficiale, e come nostra tradizione vogliamo unire cultura e divertimento , quindi per l’occasione avrete modo di immergervi in quelli che furono gli anni della seconda guerra mondiale e che vide il nostro territorio protagonista , andremmo a rivivere i giorni dello sbarco in Sicilia , cosiddetta operazione Husky , dopo di che con i nostri mezzi , arriveremo fino a Piano Tremestieri al ristorante Le Vigne, lungo il percorso sarete impegnati in una simpatica caccia al tesoro fotografico con tanto di premiazione Finale ! Nulla di complicato vi basterà spirito di osservazione ed un semplicissimo Smartphone per fare le foto.

Abbiamo deciso di premiare chi si iscriverà entro il 26 settembre con uno sconto di euro 5 sull’iscrizione  

 

Festa di San Giuseppe – Scordia CT

Il nostro giovane club è stato invitato dal comune di Scordia a presenziare alla festa di San Giuseppe , che si è tenuta domenica 18 marzo .

Un modo per colorare la festa , con le nostre auto d’annata 

Ovviamente la cosa c’ha fatto piacere e nell’ottica di valorizzare il territorio circostante e di farci conoscere abbiamo accettato volentieri .

Purtroppo abbiamo potuto portare poche vetture ,  complice la concomitanza della Mostra Scambio di AGIRA EN, evento must nel settore delle auto e moto storiche .

Scambio di riconoscimenti con l'assessorato Abbiamo comunque avuto un’ottima accoglienza con colazione offerta ed anche un piccolo ricordo rilasciato dall’amministrazione comunale . 

Il pranzo presso una vicina struttura è stato gradevole ed a buon prezzo ma soprattutto in ottima compagnia .

Primo Raduno Bielle Ruggenti – Il raduno visto dall’altro lato

Ok è finita , ora sono molto più rilassato e devo dire anche soddisfatto.

Ho partecipato a tanti raduni , alcuni come spettatore , guardandoli dall’esterno specie quelli più titolati, altri come partecipante, in alcuni mi sono divertito, in altri un po meno, alcuni mi hanno stupito , ma questa volta non ero un partecipante ma uno degli organizzatori, per di più con il ruolo di presidente mi sentivo maggiormente la responsabilità che tutto andasse bene.

Il meteo non ci ha certo aiutato , visto che ha piovuto tutta la settimana sebbene a sprazzi e le previsioni per oggi davano rovesci ma nel pomeriggio .

Ovviamente organizzare un raduno seppur piccolino prevede una serie di adempimenti .

Si parte con la scelta del tema, si perchè in bielleruggenti ad ogni raduno vorremmo dare un tema , non vogliamo il solito raduno di piazza ma vorremmo lasciare un ricordo , un qualche cosa in più che vada al di la dei gadget fini a se stessi .

Il vicepresidente   ha pensato bene come location Vizzini, in quanto oltre ad essere una cittadina che invito tutti a visitare per la sua bellezza , diede i Natali al noto scrittore Giovanni Verga , che si è vero risulta nato a Catania, ma in quanto ai tempi le registrazioni venivano fatte in ritardo e fù appunto registrato qualche giorno dopo all’anagrafe catanese, ma di fatto è nato proprio nella cittadina che gentilmente c’ha ospitato   .

Molte delle vicende narrate nelle sue opere parlano di luoghi e personaggi nati e vissuti a Vizzini

Ma torniamo alle fasi organizzative, si sceglie la location, si sceglie un luogo di partenza , solitamente deve essere facile da raggiungere, sicuro ed ampio ,  in questo caso il Centro commerciale Ipersimply di Lentini  il quale c’ha riservato il parcheggio esterno .

 

Avremmo potuto chiedere anche una piazza al comune di Lentini , ma abbiamo ritenuto visti i tempi stretti e l’ottima posizione (all’ingresso del paese) appoggiarci a questa struttura sempre disponibile nei confronti di chi ha voglia di fare ! ma i programmi futuri prevedono attività anche nella cittadina Lentinese.

Fatto ciò si passa a comunicare l’evento tramite i canali Facebook e qualche locandina, ma principalmente comunicarlo agli amici .

La più antica del raduno Fiat Topolino del socio Mastrogiacomo F.
E la più moderna Lancia Thema Turbo in condizioni pari al nuovo

Tutto è pianificato , ed oggi primo ottobre eravamo li per il ns primo evento, le macchine cominciano ad arrivare , ed il mio telefono comincia a squillare , ovviamente occorre coordinarsi con i vigili urbani, con la guida , con il ristoratore ed anche con una masseria del luogo dove era prevista la degustazione della ricotta calda !

Contestualmente fare gli onori di casa , accogliere gli ospiti ed invitarli ad iscriversi per accorciare i tempi, perchè si sa nei raduni poi si arriva e si potrebbe stare li a parlare per ore , di restauri, ritrovamenti ed altro ancora, ma abbiamo una tabella di marcia da rispettare , riusciamo a partire per le 10,35 , arriviamo alla masseria dove con sorpresa non si tratta di un assaggio ma una bella porzione di ricotta che la gente gradisce , tantè che si dilungano ad acquistare altri formaggi locali , avviso i vigili che per le 12.00 saremo in Piazza dove ci attende il Vicesindaco e l’assessore alla sport nonchè la nostra guida .

 

Arriviamo anche qui un po in ritardo ore 12.15 ma il grosso è fatto, siamo a VIZZINI !

Il direttore del Museo Antropologico Rosario Catania ci mostra un macchinario atto alla realizzazione di balle di fieno

Dimenticavo un’auto decide di non partire , spazzole del motorino d’avviamento ,  ma alla fine grazie al supporto di alcuni colleghi alfisti , la 75 riprende la sua strada !

Consegna della targa ricordo da parte del vicesindaco e assessore allo Sport Giovanni Amore e la responsabile del museo immaginario Dott.sa Margherita Riggio

Sorpresa molto gradita l’accoglienza delle autorità comunali, gentili e disponibili fin dal primo momento ,dal primo all’ultima persona da noi incontrata !   ci omaggeranno anche di  una splendida targa ricordo !

Il resto è storia…visita della splendida cittadina e dei luoghi dove furono ambientate le vicende delle opere di Giovanni Verga , grazie all’associazione Teatro Skenè che ha messo a nostra disposizione una guida preparata e gentile nella persona di Raimonda Briglia  , visita del museo antropologico dove abbiamo potuto vedere le prime rudimentali mietitrebbia manuali  e altri utensili usati nelle campagne ,quando il lavoro nei campi era veramente sacrificio !

Visita del Museo immaginario dove sono raccolte le foto dei personaggi delle opere del Verga ritratte dallo stesso autore, nonchè una serie di cimeli che fanno sempre riferimento alle opere Verghiane

Pranzo frugale e rientro ognuno alle proprie case .

Una gran bella giornata semplice ma divertente firmata Bielleruggenti

 

 

 

 

 

1° Raduno BielleRuggenti – Alla Scoperta dei siti verghiani

E’ con piacere che annunciamo il nostro primo raduno del nostro neonato club.

A poco più di 4 mesi eccoci cimentarci nella prima manifestazione turistico culturale in auto d’epoca .

Un club agli inizi ha molta strada da fare, e molte difficoltà che incontra lungo il suo cammino , ma siamo certi che se continueremo ad essere alimentati dalla passione a poco a poco anche noi emergeremo .

Il raduno avrà partenza dal parcheggio del centro commerciale Ipersimply di Lentini SR , dove avverranno le iscrizioni .

Dopo di che ci dirigeremo in una vicina azienda agricola per fare colazione a base di ricotta fresca  da li si proseguirà verso la splendida cittadina di Vizzini , famosa perchè Giovanni Verga ambientò alcune delle sue opere nel piccolo paese catanese ed anche perchè dimorò per diversi anni .

Li visiteremo i luoghi più caratteristici accompagnati da una guida esperta, il museo immaginario sito all’interno di un palazzo nobiliare e dove potremmo anche visionare le opere del Verga Fotografo !

Da li ci sposteremo per il pranzo a base di prodotti tipici .

Abbiamo scelto un qualche cosa di atipico per questa volta, non il classico ristorante ma una sorta di pranzo a sacco con prodotti tipici del luogo .

Il motivo nasce dal voler appunto fare qualche cosa di diverso  , giovane , innovativo ed anche per poter contenere i costi e dare a tutti la possibilità di partecipare ad un raduno riservato a mezzi d’epoca

Ovviamente cercheremo di proporvi eventi sempre diversi anche con il pranzo classico nel ristorante 5 stelle , ma volevamo cominciare in modo giovane , una vera e propria gita .

Ovviamente non si pranzerà per strada ma in una struttura apposita messa a disposizione dal comune di Vizzini che patrocina la nostra manifestazione e che ringraziamo.

 

 

Storiche Domani

Oggi parliamo di moto  , perchè Bielle Ruggenti  vuole abbracciare tutti i settori del motorismo d’epoca, a 2 , 4, 6 ruote e perchè no sarebbe anche molto bello anche i mezzi nautici .

Addirittura il ns Vice Presidente è appassionato di mezzi funebri e come dargli torto, anche loro fanno parte della nostra tradizione e cultura .

Il titolo Storiche Domani si riferisce a quei mezzi che meritano di essere salvati o comunque curati e mantenuti efficienti .

La moto di cui parlerà oggi , obiettivamente è cosi bella che si farebbe fatica a non conservarla .

Trattasi del Ducati Supersport faro quadro, con il termine faro quadro si fa distinsione  dalla più recente SS .

La SS veniva prodotta in 4 motorizzazioni 350,600,750 e 900 , quest’ultima prevedeva a sua volta una versione numerata denominata SuperLight , super leggera .

Esteticamente ricorda molto la più gloriosa 851, differisce ovviamente nel telaio e nel motore , monta il classico e affidabile bicilindrico raffreddato ad Aria.

Dico affidabile in quanto non è vero che le moto italiane ed in particolare quelle di Borgo Panigale siano delicate , vibrano, si smontano da sole , ma i motori specie quelli raffreddati ad aria sono dei muli .

 

La 350 come motore è sicuramente molto fiacco , così come il 600 , anche se l’ottima ciclistica permette sempre di divertirsi , 750 e 900 diventano molto divertenti , il 900 anche un po impegnativo ma posso assicurare che ad oggi nonostante i suoi 20 anni e più riesce a mettersi dietro molte naked moderne .

L’impianto frenante Brembo è una sicurezza, così come l’erogazione sempre pronta , una moto che però permette anche andature dolci senza scalciare eccessivamente considerando pur sempre che si tratta di una bicilindrica vecchia maniera .

Se oggi avete 3000 euro da spendere vi consiglio di prenderne una , la sua linea resta ancora bellissima , se volete anche divertirvi alla guida pensate alle cilindrate più grosse altrimenti anche la 350 o 600 vanno bene per delle passeggiate . La Superlight spunta quotazioni più alte proprio perchè una limited edition , si riconosce per il codone monoposto e il parafango anteriore in carbonio , nonchè dalla targhetta sulle piastre sterzo .

Qualsiasi modello prendiate abbiatene cura , e la sera una controllatina al serraggio delle viti carena non sarebbe male .

 

 

Primi approcci organizzativi

Ok è estate, dentro le nostre auto fa troppo caldo , non abbiamo aria condizionata ne servosterzo, quindi cosa fare ..organizziamo una bella notturna , certo chiamarla manifestazione è un parolone , ancora siamo molto acerbi ed abbiamo tanto da imparare ma proviamo almeno ad incontrarci una sera  ed ecco che la macchina organizzativa, nel nostro caso sarebbe meglio dire il triciclo organizzativo scatta  quindi rimanete sintonizzati a brevissimo locandina …

Per adesso solo qualche simpatica anteprima del percorso dove per l’occorrenza proveremo anche a buttare giù un piccolo e semplice radar della manifestazione